Sei un cittadino extracomunitario e vuoi studiare in Italia?

Se intendi restare in Italia per più di tre mesi, allora avrai bisogno del permesso di soggiorno per motivi di studio.

Entro 8 giorni dal tuo arrivo in Italia devi presentare la richiesta di permesso presso le Poste Italiane che abbiano lo Sportello Amico, compilando il kit a banda gialla che ti verrà fornito.

Al modulo 1 compilato e firmato, dovrai allegare i seguenti documenti:

– fotocopia di tutto il passaporto;

– fotocopia della certificazione attestante il corso di studi che seguirai in Italia, debitamente visionata dalla Rappresentanza Diplomatica/Consolare Italiana all’atto del rilascio del visto d’ingresso;

– fotocopia dell’assicurazione sanitaria valida nel territorio nazionale per il periodo di durata del tuo soggiorno;

– 4 foto formato tessera;

marca da bollo del valore di 16,00 Euro;

ricevuta del contributo pari a :

  • 70,46 Euro per i permessi di soggiorno di durata superiore a tre mesi e inferiori o pari a un anno;
  • 80,46 Euro per i permessi di soggiorno di durata superiore a un anno e inferiore o pari a due anni;

30,00 Euro per le spese di spedizione postale.

Il permesso di soggiorno ti verrà rilasciato entro 60 giorni dalla data di presentazione della domanda.

Il permesso di soggiorno per motivi di studio non può essere rilasciato per la frequenza di un corso di studi diverso da quello per il quale è stato concesso il visto d’ingresso ad eccezione del passaggio ad altra facoltà concesso dall’Autorità accademica.

Il permesso di soggiorno per motivi di studio autorizza lo svolgimento di attività lavorativa part-time per un massimo di 20 ore settimanali e un limite annuale di 1.040 ore. In caso di superamento di tale limite, può essere convertito l’attuale permesso di soggiorno in uno per motivi di lavoro.