La sfida dell’integrazione nella Scuola italiana

La Scuola italiana è in fermento tra proteste studentesche legate al Covid, e manifestazioni di solidarietà per gli abusi dei professori. In questo marasma, ci siamo mai chiesti come vivono gli alunni immigrati in Italia? La Scuola italiana, intesa come istituzione e diritto pubblico regolato dall’Articolo 34 della Costituzione italiana, è fonte di numerose critiche da sempre. A livello europeo, la qualità dell’insegnamento italiano è sotto la media. L’organico, inteso come docenti, personale ATA e tecnici di laboratorio, è tra i più precari e sottopagati del vecchio Continente. Le strutture scolastiche sono state per molto tempo al centro di un dibattito pubblico a causa della loro fatiscenza e mancata manutenzione. Insomma, il quadro non è dei migliori. A queste sfide ormai strutturali della Scuola italiana, si aggiungono nuovi temi come il Covid, lo smart learning, e conseguentemente l’impreparazione del personale docenti nella gestione delle classi online, l’alto tasso di analfabetismo funzionale degli studenti e così via. In questo tripudio di problematiche, vorremmo proporre ai nostri lettori un tema a noi molto caro, ovvero l’integrazione degli alunni stranieri nelle classi italiane. La condizione degli studenti immigrati in Italia Anche questo argomento è stato molto discusso dall’opinione pubblica del Bel Paese. La notorietà del tema, infatti, è soprattutto legata alla debacle del disegno di legge sullo Ius Soli, sabotato dal Parlamento italiano nel 2019. In questo contesto, figlio di un’estate politica travagliata a causa degli sbarchi dei migranti sulle coste italiane, venne presentato anche il tema dell’inclusione degli immigrati nelle classi italiane. Come spesso avviene, il tema perse il suo appeal e ricadde nel dimenticatoio dell’opinione pubblica, ma i problemi persistono. Il 10% degli studenti iscritti alla scuola dell’obbligo, in Italia, è composto da immigrati. Parliamo di 800 mila studenti, che affrontano problemi quotidiani legati all’inclusione sociale, alle precarie condizioni economiche delle famiglie d’origine, alle barriere linguistiche e culturali e, purtroppo, alla dispersione scolastica. Un caso emblematico è quello della Lombardia, in cui il 25% degli studenti iscritti alla scuola dell’obbligo non ha la cittadinanza italiana, il che li rende immigrati anche essendo nati in Italia. Una caratteristica che accomuna molti di questi studenti è l’inserimento nel sistema scolastico italiano. Questi ragazzi e bambini, a causa delle problematiche sopraelencate, molto spesso sono costretti a subentrare ritardo rispetto alla loro età. Questa strategia, il cui fine è quello di far ambientare gli alunni stranieri e colmare il divario di apprendimento parziale, molto spesso non trova riscontro concreto. Il risultato sono degli studenti che si diplomano in ritardo e con dei problemi di inclusione legati alla convivenza con compagni di classe molto spesso più piccoli di loro, alimentando i pregiudizi legati ai ripetenti. In questo contesto cupo, fortunatamente, c’è una galassia di associazioni che si occupano di supportare gli alunni stranieri in Italia, favorendone l’inclusione sociale, supportandoli economicamente e aiutandoli nello studio.
Torna alle news
Tags
#Chiesa #FAST #Ukraine #WAI #WelcomeUkraine 100 vele Academy Accademie Italiane Accommodation agevolazioni albanesi in utalia Albania alunni stranieri Aquila arte Artyou Roma Assadakah Assegno familiare stranieri assegno sociale assegno sociale per stranieri Assicurazione Assicurazione Sanitaria Assistance assistenza medica in Italia assistenza per stranieri assistenza socio sanitaria Association Associazione per stranieri attesa occupazione attualità aumento costi SSN Aut Basilica San Pietro Bocconi Bolzano bonus bebè bonus mamma Borghi business italia business visa Italy CAF Cambiamento climatico Carta d’identità per cittadini stranieri carta di soggiorno Carta identita CELI cerco lavoro CERTIFICAZIONE VERDE certificazioni informatiche CI cibo CILS cina cittadinanza cittadini albanesi cittadini extra comunitari Cittadini extra UE cittadini stranieri cittadino extracomunitario clima climate clock Codice fiscale colosseo congedo mestruuale conversione permesso copertura sanitaria copertura sanitaria stranieri coronavirus corsi di lingua italiana corsi lingua italiana corsi online corsi professionalizzanti corsi stranieri corsi universitari corsi universitari online corso formativo COVID 19 crisi climatica cultura culture curiosità Dama Galleria Dante decreto flussi dichiarazione di presenza didattica Digital digitale diritti documentazione scuola stranieri documento di soggiorno in trattazione donna donne economia editoriale emergenza sanitaria entrare in Italia Erasmus esami EUR Europ Assistance Europa eventi eventi letterari eventi wai evento velico Fake news family reunification femminismo Festa festa della donna festa della mamma Festa della Republica Festeggiamenti finanza Firenze Fondazione MAXXI foreign students formazione formazione professionale Formula E Friday for Future Fridays for Future Gay Pride gender gap Giardini del Quirinale Gran Premio Grandmother Project Green health insurance for foreigners Health insurance italy Hi-tech Holidays Rome ICOMOS ID ID card inclusione Indiani Integrazione international student Iran iscrizione anagrafica iscrizione scuola infanzia iscrizione stranieri a scuola iscrizione volontaria SSN ISEE Islam istituto David istituzione italia Italia rimborso spese Italy Klimt kosovo Laurea lavorare in Italia Lavoratori lavoro lavoro al nero lavoro degli stranieri lavoro stranieri lazio legalizzazione documento letteratura lettura LGBTQIA+ Lifestyle LIM lingua italiana Little by Little Luiss marzo master italia Master primo livello Matera Mauritania Milano studi Mille miglia Ministero degli Esteri Ministero della Cultura Ministero Istruzione Minoranze Modena molise Museo Virtuale notizie utili Overseas Palazzo dei congressi pandemia pensione in italia pensione per gli stranieri pensione stranieri permesso di lungo periodo permesso di soggiorno permesso soggiorno PermessoUE PILDA Pittori Pixar pizza Playlist Politecnico di Milano Politecnico Milano polizza sanitaria precariato Premio pace Primo Maggio pubblica amministrazione punteggi docenti raccolta fondi Ramadan recessione reddito di inclusione Reggia di Caserta regolarizzazione residence card Residence Permit resident permit ricongiungimento familiare Riconoscimento non accademico riconoscimento titolo di studio rimborso spese mediche rinnovo passaporto rinnovo permesso Road to Rome roma Romapride Rome Rwanda Sacro Cuore Sciopero Scuola scuola iscrizione stranieri Scuola italiana scuole di lingua seminario Senegal servizio sanitario nazionale SMA Smart working soggiornare in italia sonno spagna spese mediche Sportello Unico per l’Immigrazione Spotify stranieri stranieri a scuola stranieri e scuola Stranieri in Italia stranieri tessera sanitaria straniero Extra U.E. studente Extra UE studenti studenti albanesi studenti in Italia Studenti stranieri Studiare in Italia study visa tablet Talenti Italiani tax code tecnologia tempo libero tessera sanitaria Tor Vergata tour virtuali traduzione travel for work Trieste trovare lavoro turismo turismo in Italia UCAI Ucraina ue Unesco università università telematiche vacanza vacanze Vaticano Verona viaggi viaggiare visa visite guidate Visto visto d'ingresso visto d'ingresso per affari visto Schengen uniforme Vivere in Italia vivere in Italia VN VSU VTL WAI academy WAI corsi Welcome Association Italy welfare World Heritage Day

Lascia un commento

Commenti

Senza Titolo(Obbligatorio)