Aggiornamento misure restrittive per gli italiani

La maggior parte dei Paesi stanno emettono disposizioni sempre più restrittive per i propri cittadini in partenza verso destinazioni estere e per l’accoglienza di viaggiatori stranieri. L’Associazione consiglia ai suoi soci di spostarsi il meno possibile e, nei casi strettamente necessari, di consultare sempre il sito della Farnesina per conoscere le ultime disposizioni valide per i cittadini italiani. Di seguito i Paesi che  hanno adottato misure restrittive ufficiali: Europa
  • Albania (agg.18/03):le Autorità dell’Albania hanno disposto, a partire dal 10 marzo, il blocco totale dei collegamenti aerei e marittimi da/per l’Italia.
  • Austria: il Governo austriaco ha varato una serie di misure, che rimarranno in vigore fino al prossimo 3 aprile, al fine di prevenire la diffusione del COVID-19.
  • Bielorussia (agg.18/03):le Autorità sanitarie bielorusse hanno introdotto protocolli sanitari specifici per i passeggeri in arrivo dall'Italia, anche a seguito di scalo in paesi terzi.
  • Bosnia –Erzegovina: vietato l’ingresso a tutti i viaggiatori proveniente dall’Italia.
  • Bulgaria (agg.18/03): da mercoledì 18 marzo 2020 e fino a data da definire è in vigore divieto di ingresso per i viaggiatori provenienti dall’Italia. F
  • Cipro: il Governo cipriota ha deciso che a partire dall’1.00 del mattino del 15 marzo, per un periodo di 15 giorni, l’ingresso nella Repubblica di Cipro sarà consentito esclusivamente a: cittadini ciprioti; cittadini residenti legalmente nella Repubblica di Cipro.
  • Croazia: tutti i viaggiatori provenienti dall’Italia saranno sottoposti ad una quarantena obbligatoria di 14 giorni in struttura individuata di volta in volta dalle autorità croate.
  • Danimarca:il governo danese ha stabilito la chiusura della frontiera terrestre in ingresso da mezzogiorno del 14 marzo fino al 13 aprile e la sospensione di tutto il traffico aereo e marittimo.
  • Estonia: le Autorità estoni raccomandano alle persone che abbiano viaggiato nelle regioni Lombardia, Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna, di prestare particolare attenzione all’eventuale insorgenza di sintomi compatibili con il COVID-19 nei 14 giorni successivi all’arrivo in Estonia.
  • Finlandia:la compagnia aerea nazionale Finnair ha annunciato la cancellazione dei voli diretti Helsinki-Milano (e viceversa) tra il 12 marzo e il 7 aprile e la cancellazione di tutti i voli diretti Helsinki-Roma (e viceversa) tra il 12 marzo e il 7 aprile 2020.
  • Francia:le autorità francesi hanno adottato una serie di misure restrittive sul territorio. In particolare, dalle ore 12.00 del 17 marzo e per un periodo di almeno 15 giorni, vige il divieto di uscire di casa ad eccezione di esigenze di cura, fare la spesa, andare al lavoro e svolgere un'attività fisica di base.
  • Germania: le Autorità tedesche invitano tutti coloro che sono nel Paese e che negli ultimi 14 giorni siano entrati in contatto con persone di cui sia provata l’infezione da coronavirus a prendere immediatamente contatto telefonico con le competenti autorità sanitarie, indipendentemente dall’insorgenza di sintomi.
  • Grecia: le Autorità greche, dal 14 marzo, hanno sospeso tutti i voli da e per l'Italia e, il 15 marzo, hanno sospeso anche i collegamenti navali.
  • Islanda: la compagnia aerea SAS ha sospeso i collegamenti aerei tra l’Islanda e gli aeroporti di Milano, Venezia, Bologna e Torino dal 4 al 16 marzo.
  • Kosovo: personale specializzato verifica la sussistenza di sintomi quali febbre alta, tosse o problemi respiratori dei viaggiatori in arrivo e valuta se sottoporli ad ulteriori accertamenti sanitari.
  • Lettonia: i passeggeri in arrivo su voli provenienti da Milano, Bergamo, Venezia e Verona dovranno compilare in aeroporto un modulo in cui indicare la Regione di provenienza, luoghi visitati di recente nonché la durata e il luogo di soggiorno in Lettonia.
  • Lituania: tutte le persone provenienti dalle regioni italiane del Veneto, Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna saranno controllate a bordo dell'aereo, e verranno raccolti i loro recapiti affinché gli operatori possano in seguito contattarli per monitorare il loro stato di salute.
  • Macedonia del Nord: tutti i viaggiatori in ingresso verranno sottoposti a indagini verbali per individuare eventuali fattori di rischio.
  • Malta: le Autorità locali hanno interrotto tutto il traffico passeggeri, aereo e marittimo, da e per l’Italia.
  • Moldavia: tutti i voli da/per l’Italia sono stati cancellati fino al 31 marzo.
  • Monaco: i lavoratori che ritornano dall'Italia sono invitati a una quarantena volontaria di due settimane presso il proprio domicilio.
  • Montenegro: divieto di ingresso temporaneo per tutti i viaggiatori provenienti dall’Italia.
  • Norvegia: a partire dalle ore 8.00 am di lunedì 16 marzo 2020, verranno temporaneamente re-introdotti i controlli in entrata ed uscita delle frontiere interne ed esterne dell'area Schengen.
  • Polonia: le Autorità polacche hanno disposto una serie di misure restrittive, a partire da domenica 15 marzo.
  • Portogallo: sospensione del traffico aereo con l’Italia dal 10 fino al 25 marzo.
  • Regno Unito: il governo inglese ha invitato le persone che hanno viaggiato nei comuni italiani attualmente sotto ordinanze restrittive a isolarsi in casa e chiamare l'NHS al numero 111 per informarli, anche in mancanza di sintomi.
  • Repubblica Ceca: dalle 23.59 del 13 marzo, le persone provenienti dall’Italia, non sono autorizzate ad entrare nella Repubblica Ceca, ad eccezione delle persone con residenza permanente o temporanea per più di 90 giorni.
  • Romania (agg.18/03): a partire dal 9 marzo 2020, alle ore 12:00, sono in vigore le decisioni del Comitato Nazionale per le Situazioni Speciali di Emergenza relative all'imposizione di restrizioni al traffico da e verso gli Stati colpiti dall'infezione con il nuovo coronavirus. Pertanto, i voli da e per l'Italia sono sospesi. Gli operatori aerei hanno a l'obbligo di non consentire l'imbarco a persone con cittadinanza diversa da quella romena che arrivino in Romania, con scalo, dall'Italia, dalla Cina, dall'Iran e dalla Corea del Sud.
  • Russia: divieto di ingresso per i viaggiatori provenienti da Italia.
  • Serbia (agg.18/03): divieto di ingresso per tutti i viaggiatori provenienti dall’Italia.
  • Slovacchia: le Autorità locali hanno disposto che, a partire dal 25 febbraio, presso l’aeroporto di Bratislava, sarà effettuato un controllo rafforzato su tutti i passeggeri in arrivo dall’Italia.
  • Slovenia: Il Ministero della Salute della Repubblica di Slovenia ha emanato un Decreto, entrato in vigore l'11.03.2020 alle ore 18.00, con cui si stabiliscono le condizioni di ingresso nella Repubblica di Slovenia dalla Repubblica Italiana per le persone.
  • Spagna:a partire dal 17 marzo 2020 e fino alla conclusione della situazione di emergenza, le autorità spagnole hanno introdotto il divieto di ingresso per tutti i viaggiatori stranieri.
  • Svizzera:restrizioni nei collegamenti aerei e ferroviari con l’Italia.
  • Turchia: sospeso il traffico aereo con l'Italia fino a nuovo ordine.
  • Ungheria: divieto assoluto di entrare in Ungheria per chi viene dall’Italia.
Americhe
  • Anguilla: le Autorità di Anguilla hanno introdotto controlli sanitari nei confronti dei viaggiatori in arrivo dall’Italia.
  • Antigua e Barbuda: le Autorità hanno disposto la sospensione dei voli charter, operati dalla Compagnia Blue Panorama, che collegano settimanalmente Antigua e Barbuda con Milano Malpensa.
  • Argentina:le Autorità locali hanno stabilito l’interruzione dei collegamenti aerei per 30 giorni con l’Europa ed è disposto il divieto di ingresso e permanenza degli stranieri non residenti che non rispettino la normativa di autoisolamento obbligatorio e le misure sanitarie vigenti.
  • Bahamas: divieto di ingresso per tutti i passeggeri, sia di linee aeree che di crociera e non residenti, che abbiano visitato negli ultimi 20 giorni Paesi ad alto rischio tra cui l’Italia. Quarantena per i cittadini e i residenti di ritorno.
  • Barbadostutti i passeggeri provenienti dall’Italia saranno sottoposti ad una quarantena di 14 gg obbligatoria e monitorata.
  • Belize:le Autorità del Belize hanno disposto il divieto di ingresso per tutti i viaggiatori provenienti dall’Italia.
  • Bolivia: le Autorità boliviane hanno disposto una serie di misure restrittive per l’ingresso nel Paese tra cui controlli sanitari negli aeroporti e temporanea sospensione dei collegamenti aerei con l’Europa a partire dalle 23.59 di venerdì 13 marzo 2020.
  • Brasile: previsto all'arrivo all'Aeroporto internazionale di San Paolo la salita a bordo dell'aereo di alcuni ispettori, formulazione di una serie di domande ai fini di sanità pubblica e la lettura di un messaggio informativo che richiama misure preventive per evitare la trasmissione della malattia.
  • Canada:a partire da venerdì 20 marzo, è fatto divieto di ingresso in Canada ai cittadini stranieri, con l’eccezione di residenti permanenti, equipaggi aerei, diplomatici, nonché congiunti di cittadini canadesi, fanno eccezione anche i cittadini statunitensi.
  • Cile: le persone provenienti dall'Italia verranno separate all'arrivo dagli altri passeggeri, intervistate, ed eventualmente sottoposte ad esami clinici.
  • Colombia: il Presidente Dunque ha annunciato che dal 17 marzo sono chiuse tutte le frontiere marittime, terrestri e fluviali fino al 30 maggio.
  • Costa Rica: da mercoledì 18 marzo alle ore 23.59 fino al 12 aprile alle 23.59, ora locale, è garantito l’ingresso in Costa Rica ai soli cittadini e ai residenti che si trovino attualmente all’estero, ma è previsto per loro un periodo di quarantena precauzionale di due settimane.
  • Ecuador: il Ministero della Salute dell’Ecuador ha stabilito che a tutti viaggiatori provenienti dall’Italia sarà richiesta una quarantena obbligatoria domiciliare di 14 giorni.
  • El Salvador: vietato l'ingresso nel Paese a chiunque provenga dall'Italia.
  • Giamaica: i viaggiatori che sono stati in Italia negli ultimi 14 giorni e che non sono residenti in Giamaica non potranno sbarcare in nessuno dei varchi di ingresso del Paese.
  • Grenada: le Autorità di Grenada hanno disposto, dall’11 marzo e fino a nuova comunicazione, il divieto di ingresso per chiunque provenga da o abbia transitato in Italia.
  • Guatemala: le autorità locali hanno disposto la chiusura di tutte le frontiere aeree, marittime e terrestri, dal 17 marzo e per i successivi 15 giorni.
  • Haiti: divieto di ingresso a tutti i passeggeri che siano in Italia nei 14 giorni precedenti all’arrivo ad Haiti.
  • Honduras: le Autorità locali hanno disposto, a partire da 16 marzo, la chiusura delle frontiere aeree, terrestri e marittime per una settimana.
  • Isole Cayman: le autorità delle Isole Cayman hanno annunciato il diniego all’ingresso nel Paese per 60 giorni a partire dal 16 marzo 2020 per i viaggiatori provenienti dall’area Schengen.
  • Nicaragua: i viaggiatori provenienti dall'Italia che presentano sintomi compatibili con il Covid-19 verranno trattati e posti in isolamento in attesa dei risultati del test.
  • Panama: il Ministero della Salute ha introdotto di un periodo di vigilanza a domicilio di 14 giorni per tutti i viaggiatori provenienti dall'Italia, durante il quale le autorità sanitarie effettueranno controlli di persona e/o telefonici finalizzati a monitorare le condizioni di salute.
  • Repubblica Dominicana: le Autorità si riservano la possibilità di attuare con scarso preavviso o estemporaneamente misure come la sospensione dei voli o il divieto di sbarco per passeggeri provenienti dall'Italia.
  • Saint Lucia: tutti i viaggiatori che sono stati in Italia nei 14 giorni precedenti all'arrivo saranno sottoposti ad un regime di quarantena di 14 giorni.
  • Saint Vincent e Grenadines: le Autorità locali hanno disposto che tutti i viaggiatori che abbiano soggiornato o provengano dall’Italia saranno sottoposti ad una quarantena di 14 giorni.
  • Stati Uniti: il Presidente degli Stati Uniti ha proclamato lo stato di emergenza nazionale e annunciato la sospensione temporanea, per un periodo iniziale di 30 giorni, dell’ingresso dei viaggiatori che, nei 14 giorni precedenti il tentativo di ingresso negli Stati Uniti, siano stati fisicamente presenti in uno dei Paesi dell’Area Schengen, inclusa l’Italia.
  • Trinidad - Tobago: divieto di ingresso per chi abbia soggiornato in Italia nei 14 giorni precedenti la data di ingresso nel Paese.
  • Uruguay: quarantena obbligatoria di 14 giorni per i viaggiatori provenienti dall’Italia.
  • Venezuela: sospensione dei voli da e per il Venezuela provenienti dall'Europa.
Medio Oriente
  • Afghanistan: rafforzati i controlli sanitari negli aeroporti per tutti i viaggiatori provenienti dall'Italia.
  • Arabia Saudita: le autorità locali hanno disposto, in via precauzionale, la sospensione di tutti i voli internazionali da/per l’Arabia Saudita per un periodo di due settimane a partire dalle ore 11.00 del 15 marzo.
  • Bahrein: in assenza di sintomi compatibili con COVID-19, i viaggiatori italiani dovranno sottoporsi ad un autoisolamento per 14 giorni presso le loro abitazioni.
  • Emirati Arabi Uniti: a partire dal 17 marzo e gino al 3 aprile 2020, con modalità diverse a seconda delle destinazioni in Italia, la compagnia Emirates ha inoltre sospeso temporaneamente i collegamenti aerei da Dubai.
  • Giordania: vietato l'ingresso di tutti i viaggiatori provenienti dall'Italia, salvo i cittadini giordani e i cittadini italiani con residenza in Giordania.
  • Iran: tutti i passeggeri in arrivo e in partenza dall'Iran devono sottoporsi a controlli sanitari obbligatori alle frontiere.
  • Iraq: le Autorità irachene hanno chiuso le frontiere con l’Iran e hanno vietato l’ingresso ai viaggiatori che siano stati o abbino anche solo transitato, nei 14 giorni precedenti il tentativo di ingresso in Iraq in Italia.
  • Israele (agg.18/03):le Autorità israeliane hanno disposto che è vietato l’ingresso in Israele a tutti coloro che provengono dall’Italia.
  • Kuwait: i Consolati del Kuwait in Italia a Roma e Milano hanno sospeso il rilascio dei visti per i cittadini italiani.
  • Libano: chiusura dell’aeroporto internazionale di Beirut e di tutti i porti e valichi di frontiera terrestri dal 18 al 29 marzo 2020.
  • Oman:a partire dal 17 marzo 2020 è sospeso l’ingresso in Oman di tutti gli stranieri.
  • Qatar: le Autorità locali hanno disposto che i passeggeri provenienti dall’Italia con destinazione finale DOHA e privi di un permesso di residenza in Qatar non saranno temporaneamente ammessi in Qatar.
  • Territori Palestinesi: i viaggiatori provenienti dall’Italia verranno sottoposti ad un periodo di quarantena di 14 giorni presso centri specializzati.
Asia e Oceania
  • Australia:divieto di ingresso per tutti i viaggiatori che abbiano soggiornato o transitato in Italia.
  • Azerbaigian:le Autorità azere hanno decretato la sospensione, per 45 giorni, del portale per il visto elettronico ASAN VISA.
  • Bangladesh: divieto di ingresso per i viaggiatori provenienti dall’Italia dal 16 al 31 marzo 2020.
  • Bhutan: le Autorità del Bhutan hanno disposto, per le due settimane successive, il divieto di ingresso nel Paese a tutti i turisti stranieri.
  • Brunei: E’ negato l’accesso ai viaggiatori che negli ultimi 14 giorni abbiano soggiornato in Italia. 
  • Cambogia:al fine di prevenire la diffusione del COVID-19, le Autorità del Regno di Cambogia hanno comunicato che, a partire dal 17 marzo e per i successivi 30 giorni, non sarà più consentito l’ingresso nel Paese a tutti gli stranieri provenienti da Italia.
  • Cina: in molte città della Cina, a partire da Pechino, le autorità stanno introducendo misure limitative dei movimenti, tra cui l'obbligo di osservare 14 giorni di auto-quarantena presso la propria dimora per cittadini e viaggiatori in arrivo dall'estero.
  • Figi: divieto di accesso per tutti i cittadini stranieri che siano stati in Italia nei 14 giorni precedenti l'arrivo.
  • Filippine: ai passeggeri che non rientrano in tali categorie verrà negato l’ingresso.
  • Georgia: a partire dalla notte tra il 5 ed il 6 marzo 2020 i viaggiatori in arrivo dall’Italia (anche attraverso voli indiretti) saranno posti in quarantena obbligatoria di quattrodici giorni.
  • Giapponesarà vietato l’ingresso in Giappone, con effetto di immediato respingimento alla frontiera.
  • Hong Kong: quarantena obbligatoria di 14 giorni per i viaggiatori provenienti dall’Italia.
  • India: sospensione, con effetto immediato, della validità dei visti e “e-Visa” emessi in data antecedente al 3 marzo 2020 o il 3 marzo stesso per tutti i cittadini italiani.
  • Indonesia (agg.18/03): sospensione, per la durata di un mese, dell’esenzione dal visto e la sospensione del rilascio di visti all’arrivo per tutti i viaggiatori di qualsiasi nazionalità.
  • Kazakistanè vietato l’ingresso ed è sospeso il rilascio dei visti per tutti i cittadini provenienti dall’Italia.
  • Kirghizistan: negato l’accesso ai viaggiatori provenienti dall’Italia.
  • Malesia: hanno imposto un divieto d’ingresso e di transito nel Paese nei confronti dei viaggiatori italiani a decorrere da venerdì 13 marzo 2020.
  • Mongolia: divieto di ingresso per tutti i viaggiatori provenienti dall’Italia.
  • Myanmar: previste misure di quarantena.
L’Associazione continuerà a monitorare attentamente la situazione e fornire aggiornamenti sulla base delle ultime raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e delle autorità sanitarie e legislative di ciascun paese. Inoltre, Welcome Association Italy ha stipulato una convenzione che offre un codice sconto per viaggiare sereni, sapendo di essere coperti in Italia e all’estero e di chiedere assistenza in caso di inconvenienti e problemi che possono insorgere durante il viaggio. La convenzione è riservata ai soci stranieri o italiani che si iscrivono all’Associazione e che aderiscono ad un Pacchetto Welcome. Per qualsiasi chiarimento o se hai bisogno informazioni sulle convenzione riservata ai soci per le coperture sanitarie contatta Welcome Association Italy al numero +39.06.3611676 o all’email info@waitaly.net.  
Torna alle news
Tags
#Chiesa #FAST #Ukraine #WAI #WelcomeUkraine 100 vele Academy Accademie Italiane Accommodation agevolazioni albanesi in utalia Albania alunni stranieri Aquila arte Artyou Roma Assadakah Assegno familiare stranieri assegno sociale assegno sociale per stranieri Assicurazione Assicurazione Sanitaria Assistance assistenza medica in Italia assistenza per stranieri assistenza socio sanitaria Association Associazione per stranieri attesa occupazione attualità aumento costi SSN Aut Basilica San Pietro Bocconi Bolzano bonus bebè bonus mamma Borghi business italia business visa Italy CAF Cambiamento climatico Carta d’identità per cittadini stranieri carta di soggiorno Carta identita cerco lavoro CERTIFICAZIONE VERDE certificazioni informatiche CI cibo cina cittadinanza cittadini albanesi cittadini extra comunitari Cittadini extra UE cittadini stranieri cittadino extracomunitario clima climate clock Codice fiscale colosseo congedo mestruuale conversione permesso copertura sanitaria copertura sanitaria stranieri coronavirus corsi di lingua italiana corsi lingua italiana corsi professionalizzanti corsi stranieri corsi universitari corsi universitari online corso formativo COVID 19 crisi climatica cultura culture curiosità Dama Galleria Dante decreto flussi dichiarazione di presenza didattica Digital digitale diritti documentazione scuola stranieri documento di soggiorno in trattazione donna donne economia editoriale emergenza sanitaria entrare in Italia Erasmus esami EUR Europ Assistance Europa eventi eventi letterari eventi wai evento velico Fake news family reunification femminismo Festa festa della donna festa della mamma Festa della Republica Festeggiamenti finanza Firenze Fondazione MAXXI foreign students formazione formazione professionale Formula E Friday for Future Fridays for Future Gay Pride gender gap Giardini del Quirinale Gran Premio Grandmother Project Green health insurance for foreigners Health insurance italy Hi-tech Holidays Rome ICOMOS ID ID card inclusione Indiani Integrazione international student Iran iscrizione anagrafica iscrizione scuola infanzia iscrizione stranieri a scuola iscrizione volontaria SSN ISEE Islam istituto David istituzione italia Italia rimborso spese Italy Klimt kosovo Laurea lavorare in Italia Lavoratori lavoro lavoro al nero lavoro degli stranieri lavoro stranieri lazio legalizzazione documento letteratura lettura LGBTQIA+ Lifestyle LIM lingua italiana Little by Little Luiss marzo master italia Master primo livello Matera Mauritania Milano studi Mille miglia Ministero degli Esteri Ministero della Cultura Ministero Istruzione Minoranze Modena molise Museo Virtuale notizie utili Overseas Palazzo dei congressi pandemia pensione in italia pensione per gli stranieri pensione stranieri permesso di lungo periodo permesso di soggiorno permesso soggiorno PermessoUE Pittori Pixar pizza Playlist Politecnico di Milano Politecnico Milano polizza sanitaria precariato Premio pace Primo Maggio pubblica amministrazione punteggi docenti raccolta fondi Ramadan recessione reddito di inclusione Reggia di Caserta regolarizzazione residence card Residence Permit resident permit ricongiungimento familiare Riconoscimento non accademico riconoscimento titolo di studio rimborso spese mediche rinnovo passaporto rinnovo permesso Road to Rome roma Romapride Rome Rwanda Sacro Cuore Sciopero Scuola scuola iscrizione stranieri Scuola italiana scuole di lingua seminario Senegal servizio sanitario nazionale SMA Smart working soggiornare in italia sonno spagna spese mediche Sportello Unico per l’Immigrazione Spotify stranieri stranieri a scuola stranieri e scuola Stranieri in Italia stranieri tessera sanitaria straniero Extra U.E. studente Extra UE studenti studenti albanesi studenti in Italia Studenti stranieri Studiare in Italia study visa tablet Talenti Italiani tax code tecnologia tempo libero tessera sanitaria Tor Vergata tour virtuali traduzione travel for work Trieste trovare lavoro turismo turismo in Italia UCAI Ucraina ue Unesco università vacanza vacanze Vaticano Verona viaggi viaggiare visa visite guidate Visto visto d'ingresso visto d'ingresso per affari visto Schengen uniforme vivere in Italia Vivere in Italia VN VSU VTL WAI academy WAI corsi Welcome Association Italy welfare World Heritage Day

Lascia un commento

Commenti

Senza Titolo(Obbligatorio)