Fridays for Future: una lotta per la sopravvivenza del pianeta

Nel famoso romanzo “Alice nel Paese delle Meraviglie” di Lewis Carroll, Alice chiede al Bianconiglio “Per quanto tempo è per sempre?”, e lui risponde “A volte, solo un secondo”. Oggi il “secondo” di Alice è il grado centigrado e il “per sempre” significa l’irreversibilità del cambiamento climatico, che sconvolgerà le nostre vite e le nostre società se non rispetteremo il tetto massimo di 1,5 gradi centigradi fissato dal G20 lo scorso 31 ottobre 2021. A ricordare l’urgenza nell’implementazione di azioni concrete per rispettare il taglio del 45% delle emissioni di CO2 entro il 2030 e arrivare a zero emissioni entro il 2050, è il movimento Fridays for Future con il nuovo sciopero globale per il clima previsto per il 25 marzo. Lo scopo di questa manifestazione è chiedere ai governi di tutto il mondo di intervenire nella lotta al cambiamento climatico attraverso leggi che favoriscano la transizione energetica, e quindi una dipendenza sempre minore dai combustibili fossili. Le scelte climatiche che prenderemo oggi, servono per salvaguardare il futuro del nostro pianeta, ma anche per aiutare le aree del pianeta più dilaniate dall’aumento delle temperature, che hanno causato la distruzione di numerose comunità indigene e la creazione dei migranti ambientali, ovvero persone che fuggono dal proprio Paese a causa dei disastri naturali, come terremoti, alluvioni, siccità, etc. Secondo il report Global Trends dell’UNHCR, infatti, nel 2020, 82,4 milioni di persone (di cui il 42% sono minori ) sono state costrette a migrare, numero quasi raddoppiato rispetto a quello riportato per il 2010 (poco meno di 40 milioni), e  aumentato del 16,4% anche  solo  rispetto  al  2018 (70,8 milioni nel 2018). I danni ambientali e di salute non riguardano solamente le popolazioni e le aree del pianeta più fragili. Infatti, secondo il report del 2022 dell’Ipcc, l’organismo delle Nazioni Unite che si occupa del cambiamento climatico, si prevede che in Europa ci saranno ingenti perdite delle produzioni agricole a causa di un aumento della siccità, una netta riduzione delle precipitazioni e risorse idriche sempre più scarse. Ma ciò che ci circonda influisce anche sul nostro stato mentale: uno studio pubblicato sulla famosa rivista scientifica inglese Lancet, ci dice che su 10mila giovani tra i 16 e i 25 anni, più del 50% esprimeva  emozioni come tristezza, ansia, rabbia, impotenza, mancanza di aiuto e senso di colpa di fronte al cambiamento climatico. Il 45% ha dichiarato che questi sentimenti influiscono negativamente sulla propria vita quotidiana. Insomma, i pericoli purtroppo ci sono e se i governi di tutto il mondo e anche noi singoli cittadini non cambiamo il nostro rapporto con l’ambiente che ci circonda, purtroppo i danni saranno irreversibili e non ci sarà più tempo per salvare il nostro “Paese delle Meraviglie”. Una cosa, intanto, la possiamo fare: partecipare il 25 marzo allo Sciopero Globale per il Clima! Per maggiori informazioni sugli scioperi globali è possibile consultare fridaysforfuture.org/March25.   #PeopleNotProfit        
Torna alle news
Tags
#Chiesa #FAST #Ukraine #WAI #WelcomeUkraine 100 vele Academy Accademie Italiane Accommodation agevolazioni albanesi in utalia Albania alunni stranieri Aquila arte Artyou Roma Assadakah Assegno familiare stranieri assegno sociale assegno sociale per stranieri Assicurazione Assicurazione Sanitaria Assistance assistenza medica in Italia assistenza per stranieri assistenza socio sanitaria Association Associazione per stranieri attesa occupazione attualità aumento costi SSN Aut Basilica San Pietro Bocconi Bolzano bonus bebè bonus mamma Borghi business italia business visa Italy CAF Cambiamento climatico Carta d’identità per cittadini stranieri carta di soggiorno Carta identita cerco lavoro CERTIFICAZIONE VERDE certificazioni informatiche CI cibo cina cittadinanza cittadini albanesi cittadini extra comunitari Cittadini extra UE cittadini stranieri cittadino extracomunitario clima climate clock Codice fiscale colosseo congedo mestruuale conversione permesso copertura sanitaria copertura sanitaria stranieri coronavirus corsi di lingua italiana corsi lingua italiana corsi professionalizzanti corsi stranieri corsi universitari corsi universitari online corso formativo COVID 19 crisi climatica cultura culture curiosità Dama Galleria Dante decreto flussi dichiarazione di presenza didattica Digital digitale diritti documentazione scuola stranieri documento di soggiorno in trattazione donna donne economia editoriale emergenza sanitaria entrare in Italia Erasmus esami EUR Europ Assistance Europa eventi eventi letterari eventi wai evento velico Fake news family reunification femminismo Festa festa della donna festa della mamma Festa della Republica Festeggiamenti finanza Firenze Fondazione MAXXI foreign students formazione formazione professionale Formula E Friday for Future Fridays for Future Gay Pride gender gap Giardini del Quirinale Gran Premio Grandmother Project Green health insurance for foreigners Health insurance italy Hi-tech Holidays Rome ICOMOS ID ID card inclusione Indiani Integrazione international student Iran iscrizione anagrafica iscrizione scuola infanzia iscrizione stranieri a scuola iscrizione volontaria SSN ISEE Islam istituto David istituzione italia Italia rimborso spese Italy Klimt kosovo Laurea lavorare in Italia Lavoratori lavoro lavoro al nero lavoro degli stranieri lavoro stranieri lazio legalizzazione documento letteratura lettura LGBTQIA+ Lifestyle LIM lingua italiana Little by Little Luiss marzo master italia Master primo livello Matera Mauritania Milano studi Mille miglia Ministero degli Esteri Ministero della Cultura Ministero Istruzione Minoranze Modena molise Museo Virtuale notizie utili Overseas Palazzo dei congressi pandemia pensione in italia pensione per gli stranieri pensione stranieri permesso di lungo periodo permesso di soggiorno permesso soggiorno PermessoUE Pittori Pixar pizza Playlist Politecnico di Milano Politecnico Milano polizza sanitaria precariato Premio pace Primo Maggio pubblica amministrazione punteggi docenti raccolta fondi Ramadan recessione reddito di inclusione Reggia di Caserta regolarizzazione residence card Residence Permit resident permit ricongiungimento familiare Riconoscimento non accademico riconoscimento titolo di studio rimborso spese mediche rinnovo passaporto rinnovo permesso Road to Rome roma Romapride Rome Rwanda Sacro Cuore Sciopero Scuola scuola iscrizione stranieri Scuola italiana scuole di lingua seminario Senegal servizio sanitario nazionale SMA Smart working soggiornare in italia sonno spagna spese mediche Sportello Unico per l’Immigrazione Spotify stranieri stranieri a scuola stranieri e scuola Stranieri in Italia stranieri tessera sanitaria straniero Extra U.E. studente Extra UE studenti studenti albanesi studenti in Italia Studenti stranieri Studiare in Italia study visa tablet Talenti Italiani tax code tecnologia tempo libero tessera sanitaria Tor Vergata tour virtuali traduzione travel for work Trieste trovare lavoro turismo turismo in Italia UCAI Ucraina ue Unesco università vacanza vacanze Vaticano Verona viaggi viaggiare visa visite guidate Visto visto d'ingresso visto d'ingresso per affari visto Schengen uniforme vivere in Italia Vivere in Italia VN VSU VTL WAI academy WAI corsi Welcome Association Italy welfare World Heritage Day

Lascia un commento

Commenti

Senza Titolo(Obbligatorio)