La Pizza

Se chiedessimo a qualsiasi cittadino straniero tre caratteristiche del nostro Paese, probabilmente avremmo, nella maggior parte dei casi, le stesse risposte: cultura, moda e cibo. Certo, potremmo ribattere che ci sono altre centinaia di tratti distintivi, ma nella visione di massa questi tre elementi sono radicati nel pensiero di qualsiasi amante del Belpaese. Forse quello che più stuzzica è proprio il cibo e, in particolar modo, la Pizza. Non esiste angolo nel mondo nel quale non sia presente una pizzeria, con tutte le varianti del caso sia chiaro, anche con prodotti per noi inconcepibili come ananas, banane, fragole e, addirittura, con... la pasta! Ma come nasce la pizza? Quali sono le sue origini? La storia della pizza è un viaggio millenario che si snoda tra il Medio Oriente, il Nord Africa, la Roma Imperiale, l’Italia Longobarda e, soprattutto, l’intero Sud Italia. Già nel periodo Neolitico, in Medio Oriente, gli abitanti iniziarono a cuocere sulla pietra polente di cereali macinati e pane azzimo. Successivamente, grazie agli antichi Egizi, si ebbero le prime forme di lievitazione naturale con la conseguente invenzione del pane. Documenti storici attestano che in Grecia venissero prodotti più di 70 tipi di pane. L’excursus prosegue nell’Antica Roma, dove i contadini iniziarono a incrociare i diversi tipi di farro conosciuti, dando vita alla farina (infatti l’etimologia della parola deriva proprio dal latino “far”, ovvero farro): impastandola con chicchi di frumento macinati con acqua, erbe aromatiche e sale, cuocevano questa focaccia rotonda sulla cenere dei focolari. Nell’VIII secolo d.C., con l’arrivo in Italia dei Longobardi, inizia a circolare nel nostro Paese un nuovo vocabolo “Bizzo”, in tedesco “Bizzen” la cui traduzione letterale è “morso”. Nel 1535, per la prima volta, compare il nome Napoli associato a questo alimento e, nella fattispecie, il poeta Benedetto di Falco nella sua “Descrizione dei luoghi antichi di Napoli” scrive testualmente che “la focaccia, in napoletano, è chiamata pizza”. La prima ricetta della pizza è del 1858, una sorta di Margherita ante litteram, con mozzarella e basilico, mentre il pomodoro veniva considerato ancora un ingrediente facoltativo. Dopo che i pizzaioli napoletani avevano diffuso varie tipologie di pizza, nel 1889 si arriva all’approvazione ufficiale durante la visita in città degli allora sovrani d’Italia, il re Umberto I e la Regina Margherita. Durante la passeggiata di rappresentanza per i vicoli del capoluogo campano, i regnanti furono accolti da Raffaele Esposito, il più rinomato pizzaiolo dell’epoca, il quale realizzò tre diversi tipi di pizza: la Mastunicola (strutto, formaggio e basilico), la Marinara (pomodoro, olio, aglio e origano) e la pizza Pomodoro, Mozzarella e Basilico per simboleggiare il tricolore nazionale. La Regina apprezzò talmente tanto quest’ultima che ringraziò per iscritto Raffaele Esposito, il quale contraccambiò dando il nome della Regina alla sua creazione. Da quel momento, grazie all’emigrazione di massa dei pizzaioli del Sud Italia, la pizza si è diffusa in tutti gli angoli del mondo, fino ad ottenere, nel 2017, il premio più ambito nell’immaginario collettivo: l’elezione a Patrimonio mondiale dell’Unesco dell’Arte tradizionale dei pizzaioli napoletani. Per chi nei prossimi mesi deciderà di pianificare una visita nel nostro Paese alla scoperta del buon cibo che l'Italia offre, ricordati di verificare di possedere una copertura adeguata che ti tuteli nel tuo viaggio.
Torna alle news
Tags
#Chiesa #FAST #Ukraine #WAI #WelcomeUkraine 100 vele Academy Accademie Italiane Accommodation agevolazioni albanesi in utalia Albania alunni stranieri Aquila arte Artyou Roma Assadakah Assegno familiare stranieri assegno sociale assegno sociale per stranieri Assicurazione Assicurazione Sanitaria Assistance assistenza medica in Italia assistenza per stranieri assistenza socio sanitaria Association Associazione per stranieri attesa occupazione attualità aumento costi SSN Aut Basilica San Pietro Bocconi Bolzano bonus bebè bonus mamma Borghi business italia business visa Italy CAF Cambiamento climatico Carta d’identità per cittadini stranieri carta di soggiorno Carta identita cerco lavoro CERTIFICAZIONE VERDE certificazioni informatiche CI cibo cina cittadinanza cittadini albanesi cittadini extra comunitari Cittadini extra UE cittadini stranieri cittadino extracomunitario clima climate clock Codice fiscale colosseo congedo mestruuale conversione permesso copertura sanitaria copertura sanitaria stranieri coronavirus corsi di lingua italiana corsi lingua italiana corsi professionalizzanti corsi stranieri corsi universitari corsi universitari online corso formativo COVID 19 crisi climatica cultura culture curiosità Dama Galleria Dante decreto flussi dichiarazione di presenza didattica Digital digitale diritti documentazione scuola stranieri documento di soggiorno in trattazione donna donne economia editoriale emergenza sanitaria entrare in Italia Erasmus esami EUR Europ Assistance Europa eventi eventi letterari eventi wai evento velico Fake news family reunification femminismo Festa festa della donna festa della mamma Festa della Republica Festeggiamenti finanza Firenze Fondazione MAXXI foreign students formazione formazione professionale Formula E Friday for Future Fridays for Future Gay Pride gender gap Giardini del Quirinale Gran Premio Grandmother Project Green health insurance for foreigners Health insurance italy Hi-tech Holidays Rome ICOMOS ID ID card inclusione Indiani Integrazione international student Iran iscrizione anagrafica iscrizione scuola infanzia iscrizione stranieri a scuola iscrizione volontaria SSN ISEE Islam istituto David istituzione italia Italia rimborso spese Italy Klimt kosovo Laurea lavorare in Italia Lavoratori lavoro lavoro al nero lavoro degli stranieri lavoro stranieri lazio legalizzazione documento letteratura lettura LGBTQIA+ Lifestyle LIM lingua italiana Little by Little Luiss marzo master italia Master primo livello Matera Mauritania Milano studi Mille miglia Ministero degli Esteri Ministero della Cultura Ministero Istruzione Minoranze Modena molise Museo Virtuale notizie utili Overseas Palazzo dei congressi pandemia pensione in italia pensione per gli stranieri pensione stranieri permesso di lungo periodo permesso di soggiorno permesso soggiorno PermessoUE Pittori Pixar pizza Playlist Politecnico di Milano Politecnico Milano polizza sanitaria precariato Premio pace Primo Maggio pubblica amministrazione punteggi docenti raccolta fondi Ramadan recessione reddito di inclusione Reggia di Caserta regolarizzazione residence card Residence Permit resident permit ricongiungimento familiare Riconoscimento non accademico riconoscimento titolo di studio rimborso spese mediche rinnovo passaporto rinnovo permesso Road to Rome roma Romapride Rome Rwanda Sacro Cuore Sciopero Scuola scuola iscrizione stranieri Scuola italiana scuole di lingua seminario Senegal servizio sanitario nazionale SMA Smart working soggiornare in italia sonno spagna spese mediche Sportello Unico per l’Immigrazione Spotify stranieri stranieri a scuola stranieri e scuola Stranieri in Italia stranieri tessera sanitaria straniero Extra U.E. studente Extra UE studenti studenti albanesi studenti in Italia Studenti stranieri Studiare in Italia study visa tablet Talenti Italiani tax code tecnologia tempo libero tessera sanitaria Tor Vergata tour virtuali traduzione travel for work Trieste trovare lavoro turismo turismo in Italia UCAI Ucraina ue Unesco università vacanza vacanze Vaticano Verona viaggi viaggiare visa visite guidate Visto visto d'ingresso visto d'ingresso per affari visto Schengen uniforme Vivere in Italia vivere in Italia VN VSU VTL WAI academy WAI corsi Welcome Association Italy welfare World Heritage Day

Lascia un commento

Commenti

Senza Titolo(Obbligatorio)